fbpx

Peperoncino piccante tondo

Peperoncino piccante tondo

peperoncino piccante tondo

Tra le tante tipologie di peperoncino calabrese che più si presta ad essere farcita è quella dalla forma tonda. Il peperoncino piccante tondo viene chiamato anche “cerasella”, per la sua somiglianza alla ciliegia, è facile intuire il motivo per cui in cucina è adatto ad essere ripieno: la sua forma è in grado di contenere una buona quantità di farcitura, che può essere realizzata con tonno, pan grattato, capperi e acciughe.

La piccantezza del peperoncino tondo

Il peperoncino piccante tondo una volta giunto a maturazione ha un colore rosso accesso, il gusto è molto particolare perché inizialmente si avverte una piacevole sensazione fruttata, il piccante arriva dopo ed è una vera e propria esplosione ma con una durata limitata. Il grado di piccantezza, infatti, consente di amalgamarsi alla perfezione con altri ingredienti (come il tonno e ole acciughe) senza sovrastarli.

Come conservare i peperoncini rossi piccanti

Esistono 3 modi principali per conservare il peperoncino piccante tondo, il primo come accennavamo poco fa, è quello con la farcitura. Per preparare i peperoncini ripieni devi prima di tutto lavarli e togliere completamente i semi con uno scavino. Poi farli bollire per 3 minuti in acqua, aceto, alloro e pepe, subito dopo scolarli e lasciarli asciugare a testa in giù su un canovaccio pulito. Nel mixer prepara la farcitura composta da tonno scolato, capperi, alici, origano e pan grattato. Versa la farcitura in una sac-à-poche e riempi i peperoncini. Terminata questa fase puoi conservarli in un barattolo sterilizzato, posizionando i peperoncini delicatamente e riempiendo con olio extravergine di oliva. Ultima importante procedura è la pastorizzazione, che va realizzata seguendo le linee guida del Ministero della Salute, visita questa pagina per maggiori informazioni.

Il secondo metodo è simile al primo ed è quello adottato da Mister Peperoncino, si tratta semplicemente di sbollentare il peperoncino intero in acqua, aceto, alloro e pepe, lasciarlo asciugare e posizionarlo all’intero dei vasetti di vetro coprendo con olio extravergine di oliva (e infine sterilizzare, vedi il precedente paragrafo). Il peperoncino a Ceraselle di Mister Peperoncino può essere utilizzato per intero o spezzettato in zuppe, verdure e pesce alla griglia, oppure sgocciolato e ripieno con la farcitura di tonno e alici.

Il terzo metodo di conservazione è quello meno utilizzato per il peperoncino piccante tondo, in quanto con la disidratazione perde completamente la sua caratteristica forma. Ad ogni modo, per essiccare le “ceraselle” è possibile esporle al Sole d’estate fino a quando non perdono completamente tutta l’acqua oppure lasciarle appassire al forno a bassa temperatura.